Proposta di compensazione per clienti TIM di rete fissa (28 giorni)

Scadenza

Martedì 31 marzo 2020

Non solo Tim ma anche gli altri operatori – che hanno applicato la fatturazione a 28 giorni – stanno proponendo delle proposte alternative al rimborso in bolletta.

Cosa Fare

Clienti TIM fisso prima del 18 marzo 2018 possono richiedere – in riferimento alla fatturazione a 28 giorni – una compensazione alternativa piuttosto che il rimborso in bolletta.

Rimborso 28 giorni

Anziché ricevere il rimborso in bolletta è possibile, usufruire per la durata di 6 mesi, di una delle opzioni proposte da TIM.

Come Partecipare

TIM ha attivato le proposte di compensazione per clienti di rete fissa soggetti alla fatturazione a 28 giorni, purché attivi da prima del 31 marzo 2018.
E’ possibile tramite il 187, negozi autorizzati o l’area riservata MyTim richiedere il rimborso attivando un’opzione per la durata di 6 mesi senza rinnovo automatico:

  • TIM Vision, servizio on demand.
  • Chi è, conoscere il numero di chi sta chiamando.
  • Extra Voce, chiamate illimitate verso telefoni nazionali fissi e mobili.
  • Voce Internazionale, chiamate illimitate verso telefoni fissi di USA, Canada ed Europa occidentale.
  • Max Speed, ottenere la massima velocità per clienti con tecnologia FTTCab.

Ovviamente accettando una delle compensazioni proposte da TIM non si potrà più richiedere il rimborso per la fatturazione.

Approfondimenti

Comunicazione Ufficiale Tim

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.